sabato 30 aprile 2011

Biscotti alle nocciole farciti con marmellata di fragole


Amo molto mettermi in cucina e sfornare biscotti, mi rilassa più di qualsiasi altra preparazione, anche se non sempre trovo il tempo per farli.
Questi li ho fatti la settimana scorsa e sono parte del regalo di compleanno per il mio ragazzo, volevo fare un po’ l’alternativa e quindi quest’anno niente torta ma una bella scatola di latta con queste delizie all’interno.
Si tratta di biscotti con una frolla alla nocciola uniti da un velo di marmellata…il risultato è ottimo e se riuscite a resistere si conservano per almeno una settimana!
La ricetta l’ho presa da "Il libro d'oro dei biscotti", anche se l’ho vista anche su “Oggi cucino io. Dolci e biscotti”.

Biscotti alle nocciole farciti con marmellata di fragole

Ingredienti per circa 40 biscotti:
450 gr di farina bianca
200 gr di zucchero
250 gr di burro
130 gr di nocciole macinate finemente
2 uova
marmellata di fragole

Procedimento:
Setacciare in una terrina capiente la farina. Aggiungere lo zucchero e le nocciole macinate e mescolare per amalgamare gli ingredienti. Distribuire uniformemente il burro tagliato a pezzetti piccoli sul composto e incorporarlo con il cucchiaio fino ad ottenere un risultato granuloso.
Unire le uova (leggermente sbattute) senza mescolare troppo, rovesciare il composto sul tagliere leggermente infarinato e lavorarlo a mano fino a formare una palla liscia (evitate di lavorare troppo la pasta).
Lasciare riposare l’impasto, avvolto nella pellicola trasparente, in frigorifero per almeno un ora.
Infarinare bene il tagliere e il mattarello e stendere la pasta ad uno spessore di circa 5 mm.
A questo punto ritagliare i biscotti con uno stampino rotondo di 4/5 cm di diametro.
Trasferire i biscotti sulla placca rivestita con carta forno, cercando di non deformarli e avendo cura di tenerli a qualche cm di distanza l'uno dall'altro. Cuocere i biscotti per 15 minuti o fino a quando saranno leggermente dorati.
Farli raffreddare sulla piastra per 5 minuti, quindi spalmarli con un po' di marmellata e unirli due a due premendo con delicatezza.

martedì 19 aprile 2011

Brazadela



Questo è un dolce tipico emiliano che a seconda delle zone ha nomi e forme diverse. A Bologna viene chiamato Brazadela, che in dialetto significa ciambella, proprio per la forma che gli veniva data.
E’ uno dei primi dolci che ho assaggiato, a casa di mia nonna non mancava mai, anche se erano più le volte che veniva comprato dal fornaio rispetto a quelle in cui veniva fatto in casa. In famiglia sono l’unica ad aver la passione per la cucina… :)
E’ un dolce povero ma ideale per la colazione e per la merenda inzuppato nel latte o come fine pasto inzuppato nel vino (soprattutto se frizzante)!

Brazadela (o ciambella dura bolognese)

Ingredienti:
500gr di farina
200gr di zucchero
100gr di burro fuso
2 uova
1 bustina di lievito per dolci
1 limone bio (scorza)
½ bicchiere di latte
Granella di zucchero per decorare

Procedimento:
Setacciare la farina insieme al lievito sul tagliere. Fare un foro al centro e inserirci le uova precedentemente sbattute con lo zucchero, il burro fuso e la scorza del limone. Impastare velocemente, servendosi del latte per ottenere un impasto morbido e lavorabile.
Formare una ciambella con un foro piuttosto grande, e metterla dentro una teglia o direttamente sulla placca rivestita da carta da forno. A questo punto spennellare la ciambella con del latte e cospargerla con la granella di zucchero.
Infornare a 180° per 25/30 minuti, sarà pronta quando la superficie avrà preso un bel colore dorato.

(con queste dosi si ottengono due ciambelle delle dimensioni della foto)

giovedì 7 aprile 2011

Torta di mele grattugiate


La torta di mele per me è un classico, ho molte ricette mie e altrettante che sono nella lista di quelle da provare (e aumentano sempre di più)! Forse perchè mi ricordano l'infanzia o forse perchè semplicemente sono buonissime, non mi stanco mai di cucinarle...e di mangiarle.
Con questa ho deciso di variare un pò e invece di incorporarle a pezzetti le ho grattugiate!

Torta di mele grattugiate

Ingredienti:
185gr di farina
145gr di zucchero
45gr di burro
7gr di lievito in polvere
4 uova
1 limone bio
1 pizzico di cannella
2 mele 

Procedimento:
Setacciare la farina con il lievito e il pizzico di cannella in un recipiente.
In una ciotola montare le uova e lo zucchero con le fruste elettriche fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso. Incorporare gradualmente le polveri e amalgamare il composto. A questo punto unire la scorza del limone e il burro fuso tiepido e mescolare il tutto.
Grattugiate le mele su un piatto rivestito di carta assorbente in modo che il succo in eccedenza venga assorbito e aggiungere le mele così ottenute all'impasto.
Imburrate e infarinate uno stampo da 23cm, versateci il composto e infornare in forno già caldo a 180° per 40/45 minuti. 
Quando la torta sarà fredda, sformatela, cospargetela con lo zucchero a velo ed è pronta per essere servita!

Con questa ricetta partecipo al contest di Morena:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...